mercoledì 9 febbraio 2011

Rino, perché Amauri no e Thiago Motta sì?

Giustamente, l'amico Luigi del gruppo Comunicazione Bianconera mi fa notare che quando Lippi convocava Camoranesi o pensava ad Amauri, tutti a invocare l'Italia agli italiani. Ora che Prandelli convoca Thiago Motta, tutti ad applaudire la nuova Nazionale multietnica.

S'attende, tra le altre, la replica di Rino Gattuso, che il 6 marzo 2009 regalava perle così.