martedì 25 gennaio 2011

Revisionismo morattiano

In un paese dove il revisionismo storico è assurto ad artistico esercizio di fantasia, non mi meraviglia, durante un’occasione istituzionale sentir dire al Presidente dell’Inter: “Il fatto che l'Inter abbia vinto dopo Calciopoli dimostra quanto questa sia stata una vera truffa per il calcio italiano, una prova in più di quanto stava accadendo”.

Quello che, invece, mi sconcerta è che l’occasione istituzionale si sostanziava in un seminario di aggiornamento per giornalisti sportivi a Coverciano e nessuno dei partecipanti abbia sentito il dovere di rilevare al conferenziere che stava platealmente confondendo la causa con l’effetto. Insomma, o in molti s’erano distratti al buffet o a Coverciano ti allenano a fare il reggi-microfono.

La tesi di Massimo Moratti avrebbe anche potuto avere un riscontro scientifico, se solo l’Inter avesse vinto il campionato 2006-2007 schierando questa formazione: Julio Cesar, Cordoba, Materazzi (Zé Maria), Samuel, Favalli, Figo (Recoba), Cambiasso, Pizzarro (Cruz), Stankovic, Adriano. Che è quella che il 2 ottobre 2005 perse 2-0 a Torino (Trezeguet, Nedved) e il 12 febbraio 2006, con pochi ritocchi, perse in casa 1-2 (Ibra, Samuel, Del Piero).

Ovvero, inoppugnabilmente, si sarebbe dimostrato che senza Calciopoli quella stessa Inter che prima prendeva 15 punti di distacco (e la stagione prima ancora 14, e quella ancora prima 23 dal Milan e 10 da noi), dopo avrebbe vinto. Senza cambiare le condizioni.

Invece, l’anno successivo, scese in campo – è bene ricordarlo: senza avversari – dopo una campagna acquisti generosa e improbabile: Maicon, Maxwell, Crespo e – soprattutto – Patrick Vieira e Zlatan Ibrahimovic. Due che, in condizioni normali, avrebbe visto solo sull’album delle figurine Panini.

Si dirà: Moggi condizionava il mercato di tutti, quindi era impossibile fare una campagna acquisti decente. Ma da qui ad acquistare quelle che oggi lo stesso Moggi, arrotondando per eccesso d’ottimismo, definisce “mezze pippe”, ce ne passa. Perché ora l’artistico revisionismo ci dimostrerà che l’Inter acquistava solo i Ronaldo e i Figo, ma a qualche eremita sarà concesso di ricordare che la lista era assai più lunga.

Segnateveli che fra un po’ non se ne troverà più traccia: Farinos, Dalmat, Georgatos, Vampeta, Gilberto, Rambert, Sforza, Karagounis, Wome, Zé Maria, Solari, Hakan Sukur, Sorondo, Sergio Conceiçao, Emre, Zé Elias, Lamouchi, Guglielminpietro, Kily Gonzales, Coco, Carini. Chissà quanti ne scordo, ma non l’indimenticabile Gresko. Senza contare gli ex-campioni tipo Batistuta o i colpi di mercato come le cessioni al Milan di Pirlo e Seedorf e al Real di Roberto Carlos.

Non per nulla, in tempi non (meno?) sospetti, il Presidente Gentiluomo provò a ingaggiare proprio Belzebù Moggi. Me lo rivelò l'interessato nell'aprile del 2006 e lo riportai in Moggi Bianco & Noir. Una confessione che ebbe grande risalto e rimbalzò su tutti i giornali. Non venne mai smentita. Eccola:

“Nel mio giro d’Italia manca Milano, eppure ci sono andato spesso così vicino. Questo non lo sa nessuno e vorrei che lo tenessi per te: conservo ancora in cassaforte il contratto con l’Inter firmato nel ’98. Perché saltò il mio trasferimento alla corte di Massimo Moratti? Non avevo ancora preso servizio ufficialmente, che vengo a sapere che il Presidente ha intenzione di vendere Francesco Moriero. Io mi attivo, faccio una serie di colloqui e in quel periodo ero in ottimi rapporti col Middlesbrough, a cui un anno prima avevo venduto Fabrizio Ravanelli. Il “Boro” mi sigla un pre-accordo per una cifra mostruosa. Orgoglioso, chiamo Sandro Mazzola, che era direttore sportivo dei nerazzurri, perché non voglio fare quello che lo scavalca e anzi gli propongo di venderselo agli occhi del Presidente come un suo colpo: “Comunica pure che abbiamo concluso un affarone”. Al che, demoralizzato, Sandro mi comunica che Moratti, con un’iniziativa personale, ci ha ripensato e ha confermato il contratto al giocatore il giorno prima. Così ho capito che l’Inter non aveva bisogno di uno come me e, se mai fossi stato tentato di dimenticarmene, ho conservato il contratto per ricordarmelo. Mi è servito anche quest’anno, quando l’Inter ha contattato Capello e me.”

110 commenti:

  1. Caro Simone, le cose da dire sarebbero cosi' tante, e oscillerebbero cosi' tanto tra la rabbia, l'incredulita' per cio' che e' successo e la desolante osservazione della realta', che mi limito a una considerazione: nel Paese del bunga bunga, lo stesso Paese in cui ci si stupisce e si plaude a un politico che va in carcere dopo 3 gradi di giudizio senza fare (altre) scenate, Paese nel quale peraltro non abito piu' da 12 anni, probabilmente non ci si deve stupire se molti considerano Farsopoli la quintessenza della giustizia, ne' se i diretti INTERessati (nonche' cartonati) si sono autoconvinti del fatto che, senza Moggi, avrebbero vinto campionati in cui finivano regolarmente a -15, e nemmeno se la proprieta' juventina, anziche' difendere il suo gioiello, lo lascio' affondare per poi affidarlo a incompetenti. Ripeto, nel Paese del bunga bunga non mi stupisce piu' niente. Ma sono certo che presto o tardi l'Inter e la Juve torneranno nella dimensione che loro compete: l'una tra i comprimari, l'altra in alto.

    RispondiElimina
  2. Possiamo aspettarci un sussulto del suo orgoglio, con un articolo in risposta al diversamente onesto presidente della seconda squadra di Milano, che continua a delirare su farsopoli?? Pensa veramente che sia piu' interessante dilaniarsi con il dubbio se la (ex)Juventus arrivera' settima o ottava??
    scritto da axl rose x Simone Stenti 24/1/2011 15:27 .................dica la verita', lei ha scritto questo articolo (anche sul blog de La Stampa) dietro questo mio suggerimento ;) Comunque complimenti io, da barbone rancoroso tifoso di serie C, non lo avrei scritto meglio
    P.S. Puo' spiegarmi la sua scelta di non rendere pubblicabili i commenti sull'altro blog?? Grazie

    RispondiElimina
  3. Ciao, @axl, chissà se sei causa dsel sussulto. ;-)
    I commenti bloccati? La mia sortita su A-Team extra-campo non è ortodossa e, sapendo che sarebbe stata teatro di accese polemiche (e insulti dai non juventini), non volevo coinvolgere il sito de La Stampa.
    @Fabrizio, essere lontani dall'Italia in questo periodo è condizione invidiabile. E aiuta a distinguerne bene i contorni reali.
    Per favore, se potete, dite a Impera che lo aspetto di qua.

    RispondiElimina
  4. Peccato!!!! Capisco ma non condivido, sarebbe stato molto interessante sentire le opinioni e/o gli insulti dei diversamente onesti interisti, capira' che i "numeri" sono diversi sul sito de La Stampa e non penso che per loro sia un problema

    RispondiElimina
  5. Eh, lo so, axl, ma già la liberalizzazione dei commenti è stato un mio blitz. Si figuri che pure l"Ospedale" del Beck era mal sopportato...

    RispondiElimina
  6. Quando è cosi' sinceramente la cosa non mi interessa piu'(per quello che puo' fregare a lei e a quelli de La Stampa), tenere un blog per discutere di Floro Flores e Barzagli e poi evitare i commenti su argomenti realmenti interessanti come quello sui deliri di Moratti su farsopoli, per paura di eventuali insulti, mi sembra inutile e poco coraggioso.

    RispondiElimina
  7. Caro Simone, concedimi un piccolo OT con cui spero di non innescare polemiche. Essere via dall'Italia e' certamente condizione invidiabile sotto diversi aspetti, oltre che una scelta personale. Ci sono pero' alcuni lati negativi che ritengo non dovrebebro aver luogo, come per esempio essere costretto a "giustificarmi" per cio' che accade in Italia, quasi fosse un po' colpa mia se abbiamo la mafia, il bunga bunga, eccetera. Ora, credo che la faccenda riguardi un po' tutti gli italiani all'estero, e certamente non si deve dare troppa importanza alle battute cialtrone o ai luoghi comuni da cui sono affetti i Paesi che ci ospitano. Pero' e' indubbio che la nostra credibilita' di professionisti seri e' minata dall'immagine che ormai l'estero ha dell'Italia. Cosa per la quale cerco sempre si svicolare sul calcio o sulla pizza per non dover spiegare per quale motivo esistono anche italiani che lavorano seriamente, e sono anche bravi, oltre a coloro che animano Grandi Fratelli e bunga bunga assortiti. Vabbe', chiudo l'OT, scusate lo sfogo.

    RispondiElimina
  8. In tutta questa faccenda, qualcosa non mi è chiaro. Dottor Stenti, lei era presente quando il ...ratti ha delirato, o parla per sentito dire?

    RispondiElimina
  9. @axl, ma che c'entra? Lei è sempre troppo fumantino. A-Team è una rubrica sul campionato. C'è sede e sede per tutto.
    @fabrizio, sì, la capisco fin troppo bene. Sfogo giustificatissimo.
    @teodolinda, no, non c'ero. Ma ho la tivù.

    RispondiElimina
  10. .......quindi in questa sede insulto libero??

    RispondiElimina
  11. No, axl, ma qui sono padrone di casa e non ospite. Magari piccola, ma fa differenza. Non finga di non coglierla, dai.

    RispondiElimina
  12. A me questo post sembra un'ulteriore presa per i fondelli. La cosa poteva essere un tantino efficace e poteva avere una valenza più pesante se fosse stata la redazione de La Stampa ad affrontarla, e non perchè lei non conti, dottor Stenti. La Stampa invece ha riportato la notizia senza neppure un misero commento, dunque la loro linea è chiara a tutti. Poiché anche la nostra è nota a tutti, e soprattutto al conduttore, non credo che potremmo aggiungere ulteriori novità alla causa. Per protesta propongo di boicottare il forum.

    RispondiElimina
  13. Qual è il significato ultimo di questo articolo Sig. Stenti?
    Che Moratti è un disonesto? che ha organizzato calciopoli, che visto che anche lui e Facchetti parlavano dovevano subire lo stesso trattamento della juve?

    RispondiElimina
  14. Lo stesso trattamento della Juve per l'inter è troppo poco, Moggi non è mai andato dall'arbitro prima della partita a concordare lo score con la v da migliorare,Moggi non ha mai chiesto di taroccare il sorteggio, Moggi non ha mai chiamato Bergamo per dirgli di passare in sede perchè il dott.Agnelli aveva un regalino per lui, Moggi non ha mai intrattenuto rapporti amichevoli con arbitri in attivita', Moggi non ha mai commissionato dossier illegali,......vado avanti??

    RispondiElimina
  15. Caro Stenti il giochino che fai tu è scorretto, le PIPPE le comperava pure moggi e ti posso fare un elenco: Kapo Blanchard Legrottagli eO'Brien O'neill Esnaider Ametrano Zamboni Baiocco Gasbarroni Dimas e potrei continuare, solo che le pippe di moggi vincevano, quelle di Moratti no, chissa come mai.....Francesco

    RispondiElimina
  16. Aggiungo anche gente come Henry svenduta all'Arsenal, Inzaghi che ha vinto di tutto al Milan, un grande allenatoe come Ancelotti che ha vinto 2 champions al Milan...insomma anche Moggi non scherza in quanto ad errori. Paolo

    RispondiElimina
  17. Farsopoli: Moratti ed Elkann in mano ai suoi tutori Gabetti Stevens e i loro leccapiedi e scagnozzi mafiosi hanno distrutto la parola sport declinata al calcio. Odio eterno

    RispondiElimina
  18. Lei è bravo a ricordarsi di Gresko (e lo credo) ma non altrettanto a ricordarsi di questo:

    http://tinyurl.com/6d6baq8

    Senza il quale anche le "prodezze" di Gresko non sarebbero valse alla sua squadra per rubare l'ennesimo scudetto, caro il mio ipocrita, falso, fiancheggiatore e apologo di reato signor Stenti.
    La B è stata troppo poco, la Juventus e le persone come lei si meritavano di ripartire dalla terza categoria, per imparare almeno un po' di senso della sportività.

    RispondiElimina
  19. sicuramente non avrebbe vinto l'inter nel 2007 la juve era latra cosa. ma l'anno del 5 maggio e il famoso 98? sopratutto nel 98 io me la ricordo la juve era inguardabile arrivo' a vincere il campionato con obbrobbri arbitrali, non sviste. erano favoritismi anche molto maldestri come il gol non visto a empoli con l'arbitro a un metro e lo sguardo rivolto alla palla o il mani in area di juliano contro la lazio tipo muro di pallavolo con arbitro e guardalinee che vedono benissimo fanno finta di niente. il marcio c'era, e chi ha imbrogliato hag giustamente pagato. sono un tifoso del como, a me di moratti no frega nulla

    RispondiElimina
  20. Insomma Sig. Stenti cosa vuole dimostrare??? che calciopoli è stata un'invenzione? che si doveva continuare come prima? che Moggi è un santo ingiustamente accusato?? gia ma noi siamo il paese che prima tira le monetine a craxi e dieci anni dopo toglie le targhe delle strade intitolate a berlinguer e ci mette il nome del latitante scappato in tunisia e passato per esule politico !!! Stia tranquillo che la stessa cosa succederà per il suo eroe Moggi!! ma forse c'è dell'altro forse state preparando il campo per il suo ritorno magari proprio come dirigente della Juventus, la NUOVA juventus...gia deve proprio essere cosi

    RispondiElimina
  21. E' la classica storia: quando il ladro viene colto con le mani nel sacco, la colpa non è sua, ma di chi lo ha arrestato. Fai tenerezza, e anche un po' pena.

    RispondiElimina
  22. Caro il mio ineffabile anonimo tifoso del Como, dove era rivolto lo sguardo dell'arbitro e del gurdalineee quando all'inter, a Siena, convalidarono un gol segnato con 5 giocatori in fuorigioco di 2 metri?? E il mani tipo baker di pallavolo con cui Adriano segno' al Milan?? Per maggiori informazioni sugli scudetti onestamente rubati negli ultimi anni prova a chiedere alla Roma.

    RispondiElimina
  23. Ai tanti anonimi (guardate che il campo per inserire almeno un nick c'è), specifico che il pezzo è soltanto una risposta a quanto dichiarato dal presidente Massimo Moratti. Di Calciopoli, post-Calciopoli, processo di Napoli ci sarà modo di parlarne più in là. Questa è stata soltanto una ricostruzione di verità, perché quando dichiara "Non ho mai pensato di ingaggiare Moggi", il presidente dell'Inter mente due volte, quante furono (inoppugnabilmente) le volte che offrì all'ex dg un posto in nerazzurro. (Se poi volete proprio fare bassa macelleria e contabilizzare gli scudetti, a fronte di quelli che ritenete defraudati pre-2006 dovete sommare quelli che post-2006 sono stati vinti, mentre in condizioni normali non sarebbero arrivati mai. Mi pare che il computo sia decisamente favorevole all'Inter.)

    RispondiElimina
  24. Buongiorno sig.Stenti, cito parte della sua risposta agli anonimi....."Questa è stata soltanto una ricostruzione di verità, perché quando dichiara "Non ho mai pensato di ingaggiare Moggi", il presidente dell'Inter mente due volte, quante furono (inoppugnabilmente) le volte che offrì all'ex dg un posto in nerazzurro........Scusandomi innanzitutto se "approfitto" di lei, vorrei chiederle un favore. Siccome ho una piccola diatriba con il sig.Beccantini riguardo proprio questa offerta a Moggi di un posto in nerassurdo, potrebbe spiegargli(me)elo quell' "inoppugnabilmente"? Non conosco i vostri rapporti personali ma penso che in qualche modo possa contattarlo magari, quantomeno da collega, a lei credera'. Grazie.

    RispondiElimina
  25. Salve, axl. L'inoppugnabilmente è dovuta vuoi alla ricostruzione dell'episodio citato nel mio libro (diciamo che ho incrociato le fonti e non mi baso solo sulla dichiarazione di Moggi, al quale comunque credo, visto che me l'ha rilasciata in tempi non sospetti), avvalorata dalla nota che Franco Rossi mette in calce a questo stesso pezzo sul suo sito (tanto per dire quanto è interista...), che copio e incollo: NOTA DI FRANCO ROSSI.
    POSSO AGGIUNGERE UNA COSA: A ME PERSONALMENTE, QUANDO CHIESI A MORATTI COME MAI VOLESSE PRENDERE MOGGI (ERA IL FEBBRAIO 2006) MI RISPOSE TESTUALMENTE: “PERCHE’ MI FA VINCERE E IO HO IL DOVERE DI VINCERE”.
    MORATTI SA BENISSIMO CHE NON POSSO ESSERE SMENTITO.

    RispondiElimina
  26. Grazie per la spiegazione (se poi la gira anche al sig.Beccantini, come le ho chiesto, mi farebbe cosa gradita), ma a questo punto la domanda sorge spontanea (cit.): Perchè Moggi non mostra quel contratto, firmato da Moratti, pubblicamente, in televisione, a reti unificate? Sarebbe un bel colpo per la credibilita' del diversamente onesto presidente della seconda squadra di Milano......Boooh!!!!

    RispondiElimina
  27. Mia nonna a diceva: cane non mangia cane.

    RispondiElimina
  28. "Se poi volete proprio fare bassa macelleria e contabilizzare gli scudetti, a fronte di quelli che ritenete defraudati pre-2006 dovete sommare quelli che post-2006 sono stati vinti, mentre in condizioni normali non sarebbero arrivati mai. Mi pare che il computo sia decisamente favorevole all'Inter."

    Mi sembra un po' azzardata quest'affermazione, diciamo come quella di Moratti da cui è partita la discussione...
    Gli scudetti post 2006 sono 4 quelli pre un po' di più, visto che il paese del bunga bunga e di farsopoli è lo stesso della Fiat e dei suoi proprietari che hanno innegabilmente avuto tanto potere nel nostro paese... anche nel mondo del calcio...

    RispondiElimina
  29. Scusi Stenti, ma queli sarebbero lo condizioni normali, quelle pre o post 2006? Non c'è niente da fare, è ovvio: la mafia non esiste, la camorra non c'è (o se c'è fa del bene perchè dà lavoro), la 'ndrangheta è un'invenzione. E se tutto ciò è fantasia, perchè dovrebbe esistere calciopoli? Ma l'onestà intellettuale dov'é? La cosa bellissima è che Moratti è un pirla, mentre Moggi è un santo ed è intelligente. Secondo me, l'unica cosa certa, è che lei è un poveraccio che difende un ladro. Poi può discutere di fuorigioco, rigore non dato, ecc... Ma l'unica certezza è quella di cui sopra, ed ogni volta che apre bocca (o scrive) ne dà conferma.

    RispondiElimina
  30. "in condizioni normali non sarebbero arrivati mai"

    Eh no, questi gran cavoli! In condizioni normali, a quello stato di cose di maggio 2006 non ci saremmo mai arrivati. Tutto sarebbe stato completamente diverso, INCLUSO IL CALCIOMERCATO, che Moggi controllava in modo illegale tramite la GEA, cosa che lei dovrebbe sapere bene, viste le MODALITA' ESTORSIVE camorriste del mercato della juventus. Un esempio su tutti, il caso Cannavaro. O anche questo finge di esserselo dimenticato, sig. Stenti?
    E' questo che la gente come lei finge di non capire: la superiorità della juventus in quegli anni, non era sportiva, ma fraudolenta, e non solo sul piano degli arbitraggi, ma anche su quello del mercato. Se la juventus di allora avesse dovuto competere ad armi pari (cioè senza mafia) con chi aveva più soldi di lei, col piffero che avrebbe messo su la squadra che aveva allestito.

    RispondiElimina
  31. Cane non mangia cane??!!!??.....Se fosse veramente cosi' sarebbe per me una grossa delusione, tanto vale darsi al curling. Guardi preferirei dar ragione al sig. Beccantini e credere che quella del contratto sia una grossa balla raccontata da Moggi.......come quella di Paparesta chiuso nello spogliatoio.
    P.S. Ovviamente questo comporterebbe che le balle le raccontate anche lei e Franco Rossi, ma questo sarebbe il male minore ;-)

    RispondiElimina
  32. @ Aldo Triscardi (bel nick, non c'è che dire), dove ho mai scritto che Moggi è un santo? O scrivere che non lo è Moratti per lei è equivalente? Si tranquillizzi, di santi nel mondo del calcio non ne troverà mai.
    @ Alberto, ricordo che Moggi non è nato alla Juve e la Juve non è nata con lui. Moratti lo sapeva bene e per questo ha provato a ingaggiarlo (anzi, l'ha ingaggiato) e usato più volte, in maniera non ufficiale. Il caso di Moriero è soltanto uno.

    RispondiElimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  34. Mitico Alberto Tosi......Eh no, questi gran cavoli! In condizioni normali, a quello stato di cose di maggio 2006 non ci saremmo mai arrivati. Tutto sarebbe stato completamente diverso, INCLUSO IL CALCIOMERCATO, che Moggi controllava in modo illegale tramite la GEA, cosa che lei dovrebbe sapere bene, viste le MODALITA' ESTORSIVE camorriste del mercato della juventus. Un esempio su tutti, il caso Cannavaro.........A parte il fatto che c'è una sentenza di un Tribunale della Repubblica Italiana (non quello della farsa del processo sportivo)che assolve Moggi, per il caso GEA, perchè "il fatto non sussiste", ma quando lo capirete voi diversamente onesti interisti che continuando a citare il caso Cannavaro continuate a darvi botte sulle palle (come Tafazzi)?? Ammesso e non concesso che sia andata come dite voi, ma il responsabile medico dell'inter chi è Topo Gigio?? Cioè Cannavaro va dal medico e dice: Io ho male al ginocchio, non posso giocare, a questo punto il medico va da Moratti e dice: "Presidente, Cannavaro è un giocatore finito fisicamente e bisogna venderlo"...bene risponde Moratti e per fregare Moggi lo scambiamo alla pari con Carini(!!!!!)..........grande Moratti!!!!!!

    RispondiElimina
  35. @Stenti
    Grazie per l'apprezzamento sul nick. No, non ha mai detto che Moggi è un santo e Moratti un pirla, ma da ciò che scrive (una strenua difesa di Moggi e una strenua accusa a Moratti), è ovvio che è quello che traspare. Sul fatto che di santi non ne esistono nel calcio, pienamente d'accordo, tenuto conto che è un mondo che conosco bene pur non lavorandoci, poichè ho diversi contatti e frequentazioni nelle due squadre di Milano (procuratori e dirigenti).
    Non capisco davvero questo voler difendere l'indifendibile, non si riesce a piantarla qui con 'sto discorso? Non dica che è stato Moratti a tirarlo fuori, perchè un certo Andrea Agnelli, ha fatto della revoca dello scudetto 2006, il suon cavallo di battaglia per giustificare una campagna acquisti, e di conseguenza una stagione, davvero ridicole.
    Moggi è un personaggio che al calcio ha fatto solo del male, così come chi lo difende e chi lavora con lui.

    RispondiElimina
  36. bellissimo sentire 'sti gobbi che si sostengono l'un l'altro... Ammafia unnesisti! Unnè a mafia? Ricorda qualcosa?

    RispondiElimina
  37. ......bellissimo sentire 'sti gobbi che si sostengono l'un l'altro... Ammafia unnesisti! Unnè a mafia? Ricorda qualcosa?.........Si, sig.Triscardi, ricorda tanto lo sguardo dolce e severo di sua santita' in risposta al suo onesto presidente che gli chiedeva perchè l'inter non avesse un arbitro amico.....che schifo!!!!!!

    RispondiElimina
  38. @axl rose
    "Che schifo!!!"? Non ci si toglie le accuse, accusando qualcun'altro... E' un ladro anche chi difende un ladro, si chiama favoreggiamento.
    Oramai non fate neanche più arrabbiare, fate solo pena e tenerezza. Ovvio che sono capitato qui sopra perchè leggo il sito di Franco Rossi, non perchè mi diverta a leggere blog di tifosi juventini, benchè siano assai divertenti e pieni di spunti da avanspettacolo...

    RispondiElimina
  39. ...... Non ci si toglie le accuse, accusando qualcun'altro... E' un ladro anche chi difende un ladro, si chiama favoreggiamento........Appunto,sig.Triscardi, ma non deve spiegarlo a me, vada a spiegarlo al suo onesto presidente autoproclamatosi il capo della banda degli onesti e magari visto che c'è lo spieghi al pregiudicato falsificatore di passaporti e ricettatore di patenti rubate. Sui suoi motivi di divertimento sorvolerei.

    RispondiElimina
  40. Suvvia. Il fatto che il 2006 sia stata una farsa non si deve solo al fatto che tutti facevano cio' che faceva Moggi, o che cio' che faceva Moggi non fosse cosi' grave e via discorrendo. Calciopoli fu una farsa soprattutto per l'evidente conflitto di interessi dei protagonisti. Le intercettazioni arrivarono, a senso unico, dalla telecom di Tronchetti Provera (CdA Inter). A essere nominato commissario straordinario della FIGC fu Guido Rossi (CdA Inter tra la fine degli anni '90 e l'inizio del nuovo secolo). Come se a giudicare un presunto assassino fosse chiamato il marito, o il figlio della vittima. In qualunque Paese civile una cosa del genere non sarebbe mai stata possibile, ne' il processo si sarebbe potuto condurre in quattro e quattr'otto (mentre ora i nuovi elementi vengono esaminati per mesi, in attesa che l'interesse mediatico passi). Diciamo le cose come stanno: nel 2006 fu scovato il modo per far la festa alla Juve, in un modo la cui irregolarita' non fu nemmeno nascosta (appunto, il conflitto di interessi lapalissiano, la creazione del concetto per cui tanti piccoli illecito creano un grande illecito, inesistente nel codice sportivo), con il benestare della proprieta' (Elkann, che aveva interesse ad eliminare la Triade, ormai troppo potente e divenuta scomoda). Serviva un appiglio, furono le telefonate di Moggi e un codice sportivo talmente antiquato da lasciare la porta aperta a qualsiasi interpretazione e forzatura. Ora che invece nessuno vuole radere al suolo, che so, l'Inter, o il Milan, o il Palermo, le telefonate non vengono piu' usate, il loro contenuto sminuito, le inchieste vengono protratte, l'interesse annacquato. Fu un golpe - ben fatto, per carita'. Ma nessuno lo spacci per quel che non e'.

    RispondiElimina
  41. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 13:53

    Sig. stenti Lei dice che l'inter non avrebbe vinto dal 2006 in poi se le condizioni fossero state normali, mi piacerebbe sapere cosa intende per NORMALI...forse quelle precalciopoli con MOGGI che faceva quello che tutti hanno saputo??? io invece penso che in condizioni NORMALI dal 94 in poi cioe da quando moggi è diventato dirigente della juve di scudetti ne avreste vinto sicuramente qualcuno ma non tutti quelli che avete vinto...l'inter forse non ne avrebbe vinto 5 di fila ma negli anni precedenti senza le porcate successe sicuramente almeno 2 in piu li avrebbe e mi riferisco al '98 e al 2001. Che Moratti volesse ingaggiare Moggi mi sembra ovvio, nessuno discute la competenza calcistica di costui, tutti avrebbero fatto carte false per averlo ma forse NON tutti sapevano come tramava nell'ombra....!!!
    PS mi scuso ma un anonimo sono io e non ho nessun problema a scivere nome e cognome, solo che non sapevo come fare

    RispondiElimina
  42. Sig. stenti Lei dice che l'inter non avrebbe vinto dal 2006 in poi se le condizioni fossero state normali, mi piacerebbe sapere cosa intende per NORMALI...forse quelle precalciopoli con MOGGI che faceva quello che tutti hanno saputo???...........E cos'è che faceva Moggi che tutti hanno saputo?? Ce lo puo' raccontare con parole sue, sig.Francesco??

    RispondiElimina
  43. @Axl Rose
    Mi fate divertire, cosa ci posso fare? Senza offesa, sembrate quei cani piccolissimi tipo Chihuahua, i quali non si rendono conto delle loro dimensioni, ed abbaiano fortissimo tentando di fare rissa, con dei cani tipo s.bernardo o alano...
    Moratti (che non è il mio presidente), di sicuro non è una cima, ma è altrettanto sicuro che non ha mai rubato come la Juve, Moggi, Giraudo e tutto quella lobby unta, comprendente la Gea, i figli, i figli dei figli, e la riprova ne è che, se lo avesse fatto, sarebbe riuscito a mettersi in tasca qualcosa in più di una qualificazione champions... Non credo che servano le parole di Francesco per spiegarle cosa faceva Moggi, credo che i giorni e giorni di intercettazioni siano sufficienti, e non abbia paura a nominare Facchetti, se è a lui che si riferisce ("pregiudicato falsificatore di passaporti e ricettatore di patenti rubate"), altrimenti faccia i nomi, io Facchetti non lo conoscevo personalmente, pertanto non sono così cieco da dire che fosse una grande persona, non conoscendolo, appunto.

    @Fabrizio
    Per curiosità, chi ha nominato Guido Rossi? Se l'Inter e Moratti fosserto stati così potenti, non crede che lo scudetto del '98, quello del 2002 (due a caso, eh...), se li sarebbero messi in bacheca?

    RispondiElimina
  44. Ci risiamo sig.Triscardi, continuate a blaterare di intercettazioni ma appena vi si invita a citare fatti specifici, a citare comportamenti atti ad alterare i risultati delle partite cominciate a divagare. Quello che dice poi a proposito dei Chihuahua lo condivido pienamente, al contrario di quello che qualcuno ha voluto far credere, nel 2006, la Juventus non ha mai avuto dietro un apparato mediatico tanto è vero che si è voluto far credere che Moggi potesse condizionare l'opinione pubblica attraverso il processo di Biscardi che faceva 700.000 spettatori avendo contro il gruppo RCS (gazzetta dello sport, Corriere della sera) il gruppo di reppublica e l'espresso, le trasmisssioni televisive di mediaset e della Rai. Ma torniamo ai fatti sig.Triscardi, le piace tanto parlare di intercettazioni, me ne puo' citare una e dico una tra le tante di giorni e giorni di intercettazioni (cit.)?? Mi puo' citare una telefonata di Moggi con un arbitro?? Mi puo' citare una telefonata in cui Moggi chiede a Bergamo di taroccare il sorteggio inserendo nella griglia arbitri preclusi?? Mi puo' citare una telefonata in cui si sente un arbitro che si dice "imbarazzato" per la visita di Moggi nello spogliatoio PRIMA di una partita per concordare lo score con la v da migliorare?? Fatti non pugnette (cit.) sig. Triscardi. Le conosce la sentenza della farsa del processo sportivo?? Si sono dovuti inventare l'illecito strutturale per condannare la Juventus non avendo trovato prove di illeciti (leggi partite truccate). Ma sono sicuro che lei queste cose le conosce benissimo, ma non avendo risposte continua a blaterare di intercettazioni.
    P.S. Il falsificatori di passaporti e ricettatore di patenti rubate è Oriale, Facchetti invece è sua santita', quello che rispose con lo sguardo dolce e severo quando Moratti gli chiese perchè l'inter non avesse un arbitro amico.......probabilmente non aveva ancora richiesto a Nucini l'amicizia sulla sua pagina facebook.

    RispondiElimina
  45. Chiedo, in modo tutt'altro che provocatorio, a Triscardi e Gianerini: al di là di ogni considerazione sul 2006, vi pare tanto scandaloso criticare Moratti quando, in tutta evidenza, OGGI manipola la realtà e rilascia dichiarazioni a capocchia? Ve lo chiedo, perché in caso di risposta positiva, s'ottiene la fotografia di un quinquennio di critica annacquata, stampa manipolata e professione (mia) asservita. Che, se vogliamo, è lo specchio del paese, ma mi auguravo che almeno su un mezzo evoluto come Internet l'asticella fosse collocota un poco più in alto.

    RispondiElimina
  46. .........comunque rimango in attesa sig.Triscardi, quando ne avra' voglia, puo' raccontarmi cos'è che faceva Moggi, spero che sia lei, finalmente, la persona giusta che me lo spieghi perchè tra la farsa del processo sportivo e il processo di Napoli io (e milioni di tifosi) non ho ancora capito come Moggi alterasse i campionati senza alterare il risultato delle singole partite (questa è la perla della sentenza della giustizia sportiva).

    RispondiElimina
  47. @Axl Rose.
    Onestamente, non ho tutto il tempo che ha lei per andarmi a rileggere le intercettazioni, ricordo bene, anzi benissimo, che quando le lessi a suo tempo, non c'era molto che si potesse lasciare a libera interpretazione, ma bensì, fatti circostanziati. Quello che mi dispiace, e lo dico per lei, è che di sicuro non fa una bella figura a difendere dei ladri certificati. Tutto qua. A scanso di equivoci, tanto per essere chiari, Moratti non è il mio presidente, di Oriali e Facchetti non me ne frega nulla, e non intendo tantomeno difendere nessuno. Però, ripeto, mi diverite tantissimo: a distanza di anni, siete ancora lì a difendere un malavitoso, e a dire quanto si stesse bene con lui al vertice...

    RispondiElimina
  48. @Aldo Triscardi:
    Nominare Guido Rossi faceva parte di una considerazione generale su Calciopoli, non mi riferivo a un punto particolare di un suo post. Quanto al potere dell'Inter e agli scudetti del '98 e del 2002, le rispondo con un controesempio: non crede che, se Moggi fosse stato cosi' potente, lo scudetto che la Juve perse nel pantano di Perugia, con un campo visibilmente impraticabile e dunque una partita falsata, non sarebbe mai stato vinto dalla Lazio? Molto semplicemente, io non credo affatto che il comportamento di una sola o di poche persone, per quanto non conforme alle norme o all'etica (e qui non mi dilungo, ma il sistema calcio fa talmente acqua da tutte le parti che non penso il vecchio codice sportivo consenta di giudicare nel bene e nel male l'operato di singoli o societa'), possa determinare campionati interi. I campionati si vincono a volte per poco (la Juve sull'Inter, la Lazio sulla Juve, eccetera), e serve a poco fare la conta dei rigori negati o dei falli laterali invertiti: alla lunga, torti e favori si bilanciano e di solito vince il piu' forte. Soprattutto, se il piu' forte vince con 10, 20 punti di vantaggio invocare giochini dietro le quinte mi fa sorridere.

    RispondiElimina
  49. Peccato sig.Triscardi, speravo che se ne ricordasse almeno uno di quei fatti circostanziati, magari avrebbe potuto riferirlo al PM "piaccia o non piaccia " Narducci che è ancora alla disperata ricerca di prove. A proposito, chi ha firmato il certificato di ladro?? Se lei si diverte cosi', sono contento per lei.

    RispondiElimina
  50. Se c'è qualcosa di penoso è sentire i diversamente onesti interisti che ancora piangono per gli scudetti del 1998 e del 2002. Nel primo caso fanno risalire tutto al presunto rigore su Ronaldo senza spiegare in base a quali certezze, se anche gli fosse stato assegnato quel rigore, avrebbero finito con il vincere quella partita e quel campionato. Il caso poi del 2002 è veramente la quintessenza dell'interismo, era l'ultima giornata, giocavano a Roma contro la Lazio, con la cui tifoseria hanno un gemellaggio e avevano quindi tutto lo stadio che tifava per loro e invece sono caduti sotto i colpi di Poborsky.........la colpa pero' è di Moggi, ma di che parliamo??

    RispondiElimina
  51. La vecchiaia è una brutta cosa, dimentico le cose. Dimenticavo di segnalarle, sig.Triscardi che, ad oggi, l'unico ladro certificato è un ex dirigente della banda degli onesti.

    RispondiElimina
  52. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 16:13

    Criticare Moratti non è scandaloso, io stesso lo critico seppur interista, quello che però ritengo scandaloso è criticarlo nella maniera che ha fatto lei dicendo che non vinceva UNICAMENTE perchè comperava giocatori scarsi o cosidette pippe, bene in un post sopra le ho elencato una serie interminabile di ALTRETTANTE PIPPE COMPERATE DA MOGGI che però vincevano....chissa come mai!!!! Non è anche questo un manipolare la realta? o vogliamo far credere alla gente che i vari o'neill blanchard o'brien zamboni erano dei fenomeni??? Poi come dice L'amico Franco Rossi nel bordello non ci sono vergini, pero aggiungo io ci sono puttane e puttane! con stima Francesco Giannerini

    RispondiElimina
  53. E' cosi' difficile capire che è piu' facile vincere con una squadra composta da otto campioni e tre pippe piuttosto che con una squadra composta da tre campioni e otto pippe??

    RispondiElimina
  54. Simone , non fermarti alle pippe del 2004 , ricordaci anche le pippe che l'Inter aveva nella stagione 97/98 e come l'avete vinto con 1 limpidezza superiore quel campionatuccio .

    RispondiElimina
  55. @Stenti
    Sinceramente, come scrivevo poco fa, non credo che Moratti sia una cima, nè tantomeno non sapesse quello che succedeva, semplicemente se lo faceva andare bene, probabilmente perchè gli avevano spiegato che prima o poi la fetta di torta se la sarebbe mangiata anche lui, e invece ad avere la pancia piena, finivano sempre gli stessi. Siccome arriva il momento che non ci vedi più dalla fame, ti girano i coglioni e scoperchi la pentola, cosa che è effettivamente successa, altrimenti non si sarebbero spiegati certi eventi (gol non dati dentro di un metro, il gol di Cannavaro quand'era nel Parma, cose davvero eclatanti), e certe prese di posizione (Arrigo Sacchi, non proprio uno qualunque, ed altri giocatori). Senza dimenticare la fine fatta da Gazzoni Frascara (un visionario anche lui? L'unica visione che gli è rimasta, è quella dei soldi che aveva e non ha più), oppure il Della Valle della situazione, o Lotito (evidentemente tutti mitomani...). Adesso è troppo facile dire che Moratti ha annacquato la critica e manipolato la stampa, quando sappiamo benissimo cosa succedeva prima (Tony Damascelli? Biscardi?): nessuno è vergine, nessuno è intonso, semplicemente, mi sempra un po' azzardato girare tutte le colpe su Moratti: "Se la verità non si può rimuovere, la si affoga tra mille bugie. Si accusano gli accusanti, si indagano gli indagatori. Si depista e si scredita. Così il processo diventa persecuzione , la legge inquisizione, la latitanza esilio. I fatti sono un dettaglio, contano solo le opinioni" (L.T. Ingrosso - G.Pavone)

    RispondiElimina
  56. @Fabrizio
    Perchè la Juve perse lo scudetto a Perugia? Non l'ho inventato io, nè detto io, in italia chi comanda sono le banche: mai sentito parlare di Geronzi?

    RispondiElimina
  57. @Triscardi e Giannerini, continuate a procedere su un doppio binario. Su quel che successe prima del 2006 ho scritto già molto e tornerò ovviamente farlo. Chiedete ad axl che su un blog juventino mi dà dell'anti-bianconero (e come lui moltissimi altri). Perché, "piaccia o non piaccia", so mantenere equidistanza, anche se durante i 90 minuti tifo visceralmente Juventus. Moggi non l'ho mai difeso a spada tratta. Da qui a dipingerlo come Belzebù, però, ce ne passa, visto il contesto in cui operava. Io gli riconosco molte colpe e lo stato in cui versa la Juve oggi lo dobbiamo in gran parte anche a lui (anche per come gestì i rapporti con la Proprietà). Però qui non sto parlando della Juve e non sto difendendo Moggi: è una semplice, dignitosa reazione a una dichiarazione di Moratti, a cui ormai è permesso dire ogni cosa gli passi per la mente senza contraddittorio. Possibile che qualsiasi cosa faccia e dica non venga giudicata col reale peso che ha? Se lei è lettore di Franco Rossi, gentile Triscardi, avrà letto la sua posizione (comprovata) su Lione-Inter del 1998. Nessuno però si ricorda di quella partita e nessuno chiede a Moratti di restituire la Coppa Uefa. Insomma, mi state tirando dentro una polemica infima, chiedo scusa a priori.

    RispondiElimina
  58. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 16:48

    per axl rose
    nel 1998 solo ronaldo valeva tutta la juve e comunque in quella squadra ci stavano altri campioni come simeone pagliuca bergomi djorkaeff ...quindi come vedi quella squadra non aveva nulla da invidiare a quella che schierava birindelli fonseca zalayeta...ecc ecc

    RispondiElimina
  59. La situazione pre-calciopoli era drogata in tutto: negli arbitraggi, nel calciomercato, e nella farmacia di certe squadre (c'è qualcuno che non finge di non ricordarsi dei "diecimila dottori" con cui Moggi faceva falsificare i certificati medici dell'antidoping?).
    Il quadretto idilliaco di "calciopoli truffa che sovverte un quadro in cui la juve vinceva tutto meritatamente" è bugiardo e artatamente mistificatorio: non c'era NULLA di meritato e di legale in quella juventus.
    - non era meritata la squadra, messa insieme con una gestione racketistica del mercato;
    - non erano meritate le prestazioni, pompate da un uso fuorilegge dei medicinali
    - e non erano meritati i risultati, alterati dal sistema di manipolazione arbitrale che ben conosciamo.
    Pertanto, chi parla di compensazione a favore dell'Inter degli scudetti sottratti nell'era moggi con gli scudetti post 2006, compie una mistificazione vergognosa della realtà, e non ha alcun diritto di aspettarsi o pretendere asticelle poste più sopra che il suo proprio livello, ovvero: RASOTERRA.

    RispondiElimina
  60. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 16:51

    Gentile Stenti perche non mi risponde nel merito riguardo alle pippe juventine comperate da moggi?? per il resto posso anche darle ragione

    RispondiElimina
  61. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 16:57

    PS: aggiungo una considerazione che vale per tutti: Guido Rossi ha salvato la juve non l'ha affossata!!!!

    RispondiElimina
  62. Tra le tante accuse rivolte a Moggi (e Giraudo) c'è anche quella di aver "tramato" per la (ri)elezione di Galliani e Carraro per mantenere lo status quo nel mondo del calcio e continuare a fare i propri "affari" a discapito anche dell'inter. Ora, a parte il fatto che non si capisce perchè Galliani e Carraro non siano anche loro imputati a Napoli (forse Moggi complottava a loro insaputa, come a Scajola pagarono la casa a sua insaputa), indovinate per chi votava Moratti??

    RispondiElimina
  63. Eh gia' sig.Giannerini, invece Zidane, Conte, Ferrara, Peruzzi, Inzaghi, Del Piero erano delle pippe incredibili.

    RispondiElimina
  64. Ah ah ah marillion pirlone , pure te qui ???? Portiamo anche Markus che é pure capace di difendere la Juve e dire che nel 98 hanno vinto strameritatamente , che Agricola era un grande uomo di sport e chi ne ha piú ne metta :-)

    ps : Sono il Bluta

    RispondiElimina
  65. Il problema è che la Juve rischia di essere (o lo è già) l'Inter degli anni '10...

    RispondiElimina
  66. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 17:09

    per axel

    non ho detto che erano delle pippe, ma solo che anche l'inter aveva dei campioni e QUEL RONALDO valeva piu di tutti gli altri

    RispondiElimina
  67. @Giannerini, le cantonate le prendono tutti. La cessione di Henry è la più macroscopica. Ma a chi compra - tra gli altri - Buffon, Thuram, Cannavaro, Nedved, Trezeguet, Ibra, Camoranesi, Zambrotta, prende Zidane a 7,5 miliardi e lo rivende a 150, regala Zola al Napoli che vuoi andare a raccontare? Quello che conta è la media tra le pippe e i fuoriclasse. Ora lo si può incriminare di tutte le nefandezze, ma non che non sapesse come funziona il mercato. Cito ancora Moggi Bianco & Noir, quando gli chiedo proprio della cessione Henry: "Non è tutt’oro ciò che luccica, ovvio. Tenere i bilanci sotto controllo, come da noi, è un’impresa, ma siamo qui apposta. Guarda l’ingaggio di Vieira: per avere la liquidità necessaria, prima siamo dovuti andare in Turchia e abbiamo venduto Appiah, poi siamo volati in Portogallo e abbiamo dato Miccoli, quindi siamo corsi in Spagna e abbiamo ceduto Maresca, nonostante ciò, abbiamo fatto a tempo ad andare in Inghilterra e farcelo cedere dall’Arsenal. È anche questione di fortuna, se vuoi, ed è certamente un’attività difficilissima ma, detto sinceramente, come faccio a lamentarmi di una vita così?"

    RispondiElimina
  68. Bla bla bla bla bla sig. Tosi, torniamo all'articolo in questione, ma allora perchè Moratti voleva portare, anzi, come dice il sig. Stenti, lo porto' Moggi all'inter?? Fatti, non pugnette sig. Tosi

    RispondiElimina
  69. Francesco Giannerini26 gennaio 2011 17:14

    grande Bluta....

    RispondiElimina
  70. A me la cosa più orribile sembrano le ovvie equazioni ricavabili dalle dichiarazioni di Moratti:
    1) Prima del 2006 l'inter non vinceva perchè gli altri rubavano (tutti visto che hanno vinto anche Roma, Lazio e Milan).
    2) Dopo il 2006 nessuno ruba più e sono tutti onesti perchè vince solo l'inter...!
    3) Se per caso qualcun'altro che non sia l'inter vincesse il campionato quest'anno vorrebbe dire che hanno ricominciato a rubare... (facciamo una telefonatina all'addetto agli arbitri del Milan?)
    4) Deve vincere chi spende più soldi, non chi è più bravo... forse per questo nell'ultimo calciomercato l'inter non ha speso, per sostenere le loro equazioni spesa=vittorie... solo che siccome non vogliono perdere adesso pensano di recuperare in Gennaio...
    Il risultato è sempre loo stesso: Moggi tirava l'acqua al suo mulino, ma non condizionava più di tanto viste quante gliene hanno fatte contro (oltre che a favore).
    COme non ricordare un certo Recoba che ha giocato anni con un passaporto falso? (la juve anche se avesse voluto non avrebbe potuto prendere dzeko per via della normativa extracomunitari, evidentemente non hanno lo stesso consulente di mercato dell'inter...)
    Come dimenticare la regola cambiata in corsa per favorire la Roma e far giocare Nakata a Torino? Voi direte: Nakata? io rispondo che senza di lui la roma non avrebbe mai vinto quella partita e lo scudetto sarebbe andato a Torino.
    E la partita di pallanuoto giocata a Perugia pur di far vincere la Lazio?
    Oppure quando la Juve ha perso un champions con un gol di Mihatovic in fuorigioco di 2 metri sulla linea dell'area piccola?
    Ricordo che l'anno scorso l'inter ha passato il turno negando evidenti rigori sia al Chelsea che al Barcellona... però l'inter non ruba, è il caso, invece se veniva favorita la Juve non è il caso, ruba.
    Potremmo continuare all'infinito per chiunque ma a che servirebbe?
    Moratti per esempio ha sempre sostenuto che di intercettazioni sull'inter non ce n'erano perchè non avevano mai parlato con nessuno... eppure sono saltate fuori e si è pure rifiutato di presentarsi in aula...
    Il livello di stupidità ha raggiunto limiti impensabili fino ad oggi...
    Andrea

    RispondiElimina
  71. Sig.Andrea aggiungo solo che nei 25 anni precedenti l'arrivo di Moggi alla Juventus l'inter vinse 3 scudetti e che tra il 1989 (ultimo scudetto dell'inter) e il 2006 vinsero anche Napoli e Sampdoria oltre a Roma Lazio e Milan...tutti ladri?? Senza parlare poi dei misteriosi motivi per cui se in Italia era Moggi a non far vincere l'inter perchè, con gli squadroni che si ritrovava, in Europa solo figure di me...nta??

    RispondiElimina
  72. Moratti non ha mai negato contatti con designatori . Semplicemente giudici e pm hanno considerato i suoi contatti senza importanza . Aho secondo voi hanno sbagliato ? Ahimé ragazzi , i giudici sono come i vostri amati arbitri : possono sbagliare , e tanto alla fine torti e favori ( giudiziari ) si compensano :-)

    RispondiElimina
  73. ......"Moratti non ha mai negato contatti con designatori . Semplicemente giudici e pm hanno considerato i suoi contatti senza importanza".....Ehi anonimo questa te la sei inventata di sana pianta, nemmeno la gazzetta dello sport ha mai scritto una fesseria del genere....Nessun giudice ha mai sentito quelle telefonate prima che i difensori di Moggi le facessero "riapparire", infatti quando la presidente Casoria le ha potute sentire le ha ritenute rilevanti e le ha fatte mettere agli atti. E poi come dimenticare il mitico "piaccia o non piaccia" Narducci mentre afferma, tutto tronfio, che non ci sono telefonate di Moratti, non dice non ci sono telefonate rilevanti, dice che non ci sono,punto. Peccato per lui che invece c'erano......e sono pure molto interessanti.

    RispondiElimina
  74. Infatti , Moratti se non mi sbaglio é a rischio .... Dove ? In che processo ? Quando ? Quanti anni rischia ? Ehhhhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
  75. Povere vittime questi juventini, tutti che cospirano alle loro spalle...

    RispondiElimina
  76. @Aldo Triscardi: esatto... ormai la loro tesi è che l'Inter, compagine di masochisti, tramava coi designatori per farsi ciulàre i campionati da De Santis e Paparesta.
    Un po' come il Berlusca che alle feste non faceva sesso con Ruby, beveva coca cola light e aiutava delle povere intrattenitrici in difficoltà pagandogli affitti e studi per pura generosità. Ah e ovviamente in mani pulite i delinquenti erano i giudici, non i politici che intescavano le tangenti.

    RispondiElimina
  77. Ah , su Juve channel hanno fatto 1 video dicendo che Moratti ha giocato sporco sulle intercettazioni .... Bene , bene , cosa vogliono dire ? Che Moratti ha pagato a Narducci ? Fuori le prove , infami . Ci sono limiti anche per le vostre frustrazioni , per le vostre accuse , ci vogliono prove .

    RispondiElimina
  78. La cosa Miserevole è che la dirigenza juve non avendo altri mezzi per tenere buoni i tifosi vuol fare la voce grossa dopo che la stessa dirigenza aveva PIETOSAMENTE chiesto la b con penalizzazione....fossi un tifoso juventino mi sentirei preso per i fondelli!!! Detto questo da interista mi auguro vivamente che MORATTI tenga la bocca chiusa in futuro, continuare a litigare non fa bene a nessuno, interisti e juventini!! Detto questo aggiungo che in itaGlia c'è sempre stato un brutto vizio, quello del revisionismo di COMODO!!!Moratti voleva prendere moggi, penso fosse plausibile ma credo anche che se avesse saputo cosa combinava il suddetto forse ci avrebbe ripensato, in compenso il buon avvocato lo sapeva benissimo cosa tramava don Luciano visto che dichiarò la seguente cosa: “lo stalliere del re deve conoscere tutti i ladri di cavalli". Tralasciamo poi il discorso sulle sim svizzere....pero una cosa voglio dirla....pensare che prima di calciopoli i campionati fossero regolari e la vittoria andava al piu forte è voler raccontare la favola della cicogna che porta il bambino a cicciolina!!!!

    RispondiElimina
  79. Buongiorno sig.Triscardi, speravo che avesse avuto il tempo di ricordare ALMENO UNO dei fatti circonstanziati venuti fuori dalle intercettazioni di Moggi invece leggo che riesce solo a fare (inutilmente) lo spiritoso, in fondo la capisco, troppo duro dover ammettere che certi onesti non erano onesti e certi santi non erano santi, meglio godersi tavolini e cartoni........come dice il proverbio, "a caval donato non si guarda in bocca".

    RispondiElimina
  80. Miiiiitico!!! Sig. Francesco lei è impagabile....... pensare che prima di calciopoli i campionati fossero regolari e la vittoria andava al piu forte è voler raccontare la favola della cicogna che porta il bambino a cicciolina!!!!.......come è possibile pensare che una squadra che schierava Buffon Zebina Cannavaro Thuram Zambrotta Camoranesi Viera' Emerson Nedeved Del Piero Trezeguet (Ibrahimovic lo teniamo in panchina) potesse essere la piu' forte?? E' impossibile, solo i ladri juventini possono pensarlo. Solo i ladri juventini possono pensare che una squadra del genere poteva tenere testa a gente del calibro di Recoba Toldo Burdisso Favalli Figo Cambiasso Veron. E' proprio vero questi juventini credono alla favola della cicogna che porta il bambino a cicciolina.
    P.S. Ovviamente ci credono anche i tifosi di Milan Lazio Roma Napoli Sampdoria, anche loro hanno vinto prima del 2006

    RispondiElimina
  81. Vorrei ricordare a tutti quanti i due scudetti che ci scipparono Lazio e Roma, la prima vincendo a Torino con un arbitraggio di Collina (tifoso laziale) spudoratamente di parte e con un finale grottesco in quel di Perugia (guarda caso arbitro Collina).
    LA roma... la roma vinse perchè a 6 giornate dalla fine venne cambiato il regolamento, consentendo di schierare contemporaneamente più di 3 extra comunitari. Guarda caso, fu proprio il quarto extracomunicatario Nakata a decidere il match Juve-Roma in quel di TOrino.
    Ma la gente tende a dimenticare queste cose, le bolla come "ma sììììì, sono tutte cazzate".

    RispondiElimina
  82. E' inutile parlare con gli interisti,io ci ho rinunciato,chiedo dal 2006 di portarmi mezza telefonata con una prova di illecito e mi dicono:"Dai si sanno,le hai ascoltate le intercettazioni" o sennò mi dicono:"Mica ho tempo di ascoltarle tutte........."
    TUTTI UGUALI

    RispondiElimina
  83. E ricordo a chi dice che l'avvocato della juve ha chiesto la b con penalizzazione che questa è una grande cavolata!!!L'avvocato ha chiesto" UNA PENA CONGRUA CON LE ALTRE SQUADRE COINVOLTE",totalmente differente.

    RispondiElimina
  84. Vedo che Agricola si é dimenticato di passare gli antidepressivi anche ai tifosi :-)

    RispondiElimina
  85. Ciao anonimo, ti va un bel caffe', ovviamente corretto all'anfetamina, sai come quelli che il mago herrera dava ai giocatori della grande(dopata) inter. Ferruccio Mazzola dice che ha degli strani effetti collaterali, ma tu non preoccuparti.

    RispondiElimina
  86. Ma che parliamo a fare?? voi juventini siete convinti di essere stati INGIUSTAMENTE condannati NONOSTANTE il vostro avvocato avesse chiesto la B con penalizzazione, riuscite sempre a negare l'evidenza...vabbè quando è cosi parlare con voi è inutile.....continuate a leggere il tuttosport e divertitevi....!!! Buona giornata!!!!!

    RispondiElimina
  87. Ah bene , se lo dici Ferruccio , ci credo eh .... Peccato qd é la cassazione di 1 Tribunale a dire che certe metodologie rientrano nella frode sportiva , cazzo , figurati se un processo civile vale come le parole di Ferruccio :-)

    RispondiElimina
  88. Ma poi il processo a Moratti qd lo fanno ? Stiamo tutti aspettando qui a Milano :-)Ah giá , non c'é un cazzo di accusa a Moratti da nessuna parte , misteri , misteri , misteri ....

    RispondiElimina
  89. A proposito di tribunali, caro il mio anonimo diversamente onesto interita, vatti a leggere la sentenza con cui un tribunale ha rigettato la querela e la richiesta di risarcimento danni intentata da sua santita' Facchetti (uno dei consumatori abituali di quei caffe' corretti all'anfetamina) contro Ferrucci Mazzola......come al solito fatti, non pugnette.

    RispondiElimina
  90. Ma che tribunali ? Adesso quello che dice 1 tribunale conta ? Ma da quando ? Ma Narducci , Palazzi, Rossi , Aurichio e tutti gli altri non erano tutti ladri e corrotti ?

    RispondiElimina
  91. Povero anonimo diversamente onesto interista, Narducci, Palazzi , Rossi, Auricchio e tutti gli altri non sono un tribunale, il "tribunale" sara' la sentenza del giudice Casoria.

    RispondiElimina
  92. Per ora siamo a diverse condanne nei tribunali sportivi e una condanna nel tribunale civile ( Giraudo ) . Mica male , vediamo le prossime . Non é che siamo nel circo dei tifosi della Juve : questa condanna mi piace , quella no , questa si , quella no .

    RispondiElimina
  93. "Piaccia o non piaccia" siamo a una condanna in primo grado (Giraudo), ma non posso pretendere che tu conosca le motivazioni della sentenza di condanna che saranno smontate una ad una nell'appello, e a varie assoluzioni (GEA, Lecce x causa danni, Torino per infedelta' patrimoniale).....fatti non pugnette.

    RispondiElimina
  94. La juve non era ladra...era diversamente ONESTA

    RispondiElimina
  95. X Francesco,l'avvocato della Juve chiese una pena congrua alle altre squadre coinvolteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
    Non chiese la B con penalizzazione!!!
    La finite con le cavolate???

    RispondiElimina
  96. L'anonimo diversamente onesto interista è talmente privo di argomenti che si è ridotto a copiare le mie battute......

    RispondiElimina
  97. gentile Simone,
    leggo i suoi post su Franco Rossi e apprezzo di lei l'ironia,il sarcasmo,l'autocritica e la passione che ha per la sua squadra...but ...su calciopoli avrei qualche obiezione.
    Moratti sicuramente dice qualche bugia(chi nel mondo del calcio non dice bugie scagli la prima pietra), avra' speso tanto e male in quegli anni
    ma non ha acquistato solo bidoni (potrei fare un elenco altrettanto bizzarro di Juve e Milan)ha acquistao anche gente del calibro di Ronaldo,Vieri,Djorkaeff,Cannavaro,Cambiasso,Julio Cesar,Figo,Baggio etc.etc.
    Sorvolo sul fatto che, per avere un senso le sua tesi avrebbe dovuto vincere con la stessa squadra (che significa??? da che mondo e mondo ogni estate si fa il mercato e ci si rinforza)e vengo al punto.
    Vorrei far capire a lei ed a tutti gli Juventini che non ci arrivano o fanno finta di non capire, come ci siamo sentiti noi interisti quando sono emerse tutte le nefandezze di Calciopoli.
    Soprattutto le sofferenze/frustrazioni di tanti anni in cui sospettavamo,soffrivamo ma non avremmo mai immaginato quello che poi si e' scoperto.
    Paragoniamo le due stagioni 2004/2005 (Juve 86 Inter 72) e 2005/2006 (Juve 91 Inter 76) pre-calciopoli con i 2 campionati post-calciopoli 2007/2008 (Inter 85 Juve 72) e 2008/2009 (Inter 84 Juve 74),direi che possiamo concordare sul buon campionato Juventino ma Inter nettamente prima e Juve nettamente staccata.
    Ora se domani saltassero fuori intercettazioni durante le quali si scoprisse che;
    Moratti/Branca/Oriali in quei campionati distribuavano schede svizzere agli arbitri per parlare di nascosto,decisevano insieme ai designatori chi arbitra e dove,telefonavano decine di volte agli arbitri prima dei big-match(Juve - Milan), facevano violenze private su giocatori (Miccoli) etc. etc. etc.
    come vi sentireste? forse un pochino imbrogliati,defraudati,ingannati ..o no??? forse direste che quelle classifiche erano tutte falsate nonostante il distacco ... o no????
    forse riterreste giusto che ci ritirassero gli scudetti.....o no???
    Forse se li dedessero a voi non lo riterreste cosi assurdo.... o no????
    E come reagireste se noi vi dicessino "ma cosa volete voi che siete arrivati a 10 o 15 punti....avremmo vinto lo stesso....avevamo 10 uomini in finale a Berlino 2006"...forse un pochino cornuti e mazziati...o no????
    Vi dico come mi sentirei io da interista,odierei i miei dirigenti che mi avrebbero distrutto un sogno senza se e senza.
    L'unico errore fatto da Moratti,secondo me e' quello di non aver restituito lo scudetto una volte emerse le chiamate del buon Giacinto che non ha imbrogliato nessuno ma che ha fatto chiamate che non si devono fare.(ricordo che Giacinto e' lo stesso a cui bisognava far credere che non si aiutavano Juve e MIlan....qualcuno mi spiega perche' bergamo sesi sente prima con la sua segretaria che gli dice cosa dire perche' "lui" "Giacinto" non e' Einstein???...se non era preso per il naso ditemi voi!!!
    Mi scuso per la lunghezza della lettera(sicuramente zeppa di errori grammaticali) ma cio' che ho voluto dire mi pare chiaro.
    Aspetto risposte grazie
    saluti Simone
    Eusepio

    RispondiElimina
  98. x lino

    l'avvocato della juve chiese una penna congrua aggiungendo che tale sarebbe stata la b con penalizzazione!!!!

    RispondiElimina
  99. Egregio sig. anonimo mi scusi se mi intrometto, legga un po' la trascrizione di questa telefonata e poi mi dica chi chiamava chi, per dire cosa...............

    Mazzei: Sono in macchina che vado a Coverciano
    Facchetti: Stai andando a Coverciano?
    Mazzei: Sì perché mi trovo tra mezzoretta con Bergamo
    Facchetti: Sceglili bene per domenica sera eh...
    Mazzei: Numero 1 e numero 2, penso eh, a 'sto punto penso da quello che... Ivaldi e Pisacreta
    Facchetti: Ivaldi e Pisacreta
    Mazzei: Eh sono il numero 1 e il numero 2
    Facchetti: Sì certo, e il numero 1 degli arbitri....... (il riferimento è a Pierluigi Collina, che in quei giorni veniva richiesto soprattutto da Roberto Mancini n.d.r)
    Mazzei: Eh sì, speriamo che ci caschi con questo sorteggio del cavolo, che ci caschi il numero 1
    Facchetti: Ma vaaa... lì non devono fare sorteggi, lì devono... ehhh
    Mazzei: Eh, come si fa Giacinto....
    Facchetti: Ehhh....
    Mazzei: Purtroppo ci vuole fortuna lì, perché ti dico la verità, qui il sorteggio lo fa un giornalista, devono studiare una griglia dove le possibilità sono più alte... l'unica cosa...
    Facchetti: Ma sì, mettono De Santis che ha già fatto la Juve domenica e non può, mettono Rosetti che è di Torino...
    Mazzei: Ma devono lasciare un campo aperto almeno del 50% per quello che è scritto nel regolamento, mi sembra
    Facchetti: Come?
    Mazzei: Devono lasciare un campo aperto almeno del 50% per quello che è scritto nel regolamento mi sembra
    Facchetti: Ah...
    Mazzei: Perché non possono forzare con le preclusioni, almeno un 50% di possibilità, almeno mi sembra che è scritto sul regolamento... dopo ne parlo con Bergamo
    Facchetti: Ma.. vabbè vabbè ... senti allora per C.E. li lascio... (si passano a parlare di biglietti per una persona da lasciare ad un cancello dello stadio)...........in italiano questo si chiama TAROCCARE IL SORTEGGIO PER AVERE L'ARBITRO DESIDERATO

    RispondiElimina
  100. Mi scusi ancora sig.anonimo..............

    Dopo Cagliari-Inter, 1-1, 12 maggio 2005.
    Bergamo: Pronto?
    Bertini: Sei a letto Paolo, eh?
    Bergamo: No... Allora?
    Bertini: Comè andata? Che mi dici?
    Bergamo: Ma io ho visto l'ultima mezz'ora perché mi avevano avvertito di questo... di questo fallo di mano che no... non era mica espulsione...oh...
    Bertini: Quella non è espulsione...
    Bergamo: No, non è mica una chiara occasione da goal.
    Bertini: Poi si può fare una disquisizione di carattere tecnico su tutto, ma non si ha la... forse una mancata percezione di dove fosse come posizione, ma non può essere ritenuta un'occasione...
    Bergamo: No... un'occasione di.. assolutamente.
    Bertini: E' stato quello che... l'unica cosa...
    Bergamo: Protestavano un po' quelli dell'Inter... sono un po' insofferenti quando...
    Bertini: Eh me ne son accorto. E'stata una remata dal primo minuto poi, dal primo minuto, non capisco, non capisco perché. Tra l'altro c'è stato Facchetti che all'inizio della partita è venuto dentro lo spogliatoio a salutare con quel fare sempre... 'Sa, questa è la tredicesima partita, per ora siamo in perfetta parità, quattro perse, quattro vinte e quattro pareggiate, e per l'Inter non è che sia un grande score' ha detto. Quindi l'abbiamo preparata in questo modo la partita.
    Bergamo: Mmhh
    Bertini: E non è stato piacevole, non è stato piacevole.
    Bergamo: Bisogna che ci parli, sì... più tranquillo in campo. Ci avevo già parlato, gli avevo già detto; ma questo non capisce un ca**o...
    Bertini: Ma io ho l'impressione...Non so neanche l'interlocuzione più giusta quale possa essere... Questo veramente... a volte è imbarazzante... Una premessa del genere... ci siamo... ci siamo guardati tutti, prima della partita.
    Bergamo: Ascoltami, quando avrai buttato giù con me, chiama Gigi, che s'è accorto che m'hai già chiamato..
    Bertini: Sì, sì, certo... e quindi... niente, insomma... questa situazione... te l'ho detto, appunto...............L'ARBITRO BERTINI SI DICE IMBARAZZATO PER LA VISITA DI SUA SANTITA' NELLO SPOGLIATOIO PRIMA DELLA PARTITA PER PARLARE DI SCORE

    RispondiElimina
  101. Per Simone e gli altri juventini:

    Voi sostenete che la juve 2006 e anche quella prima era talmente forte in confronto all'inter che avrebbe vinto senza bisogno delle telefonate, e per avvalorare la vostra tesi citate i nomi dei campioni che avevate in rosa paragonandoli a quelli che ritenete le pippe delle altre squadre...bene mi spiegate allora come mai questo PRESUNTO squadrone in europa collezzionava figure meschine peggio dell'inter??? questa presunta super squadra in europa faceva ne piu ne meno la figura dell'inter......forse forse in europa moggi e i suoi compari non avevano la bacchetta magica???

    RispondiElimina
  102. Mi perdoni sig.anonimo........

    9 gennaio 2005 ore 12:53 poco prima di Inter-Sampdoria 3-2

    Facchetti: Pronto, buongiorno Paolo
    Bergamo: Giacinto buongiorno, come va?
    Facchetti: Bene, e tu? Bene, sto andando allo stadio.. no, niente, volevo dirti che ho cercato lì con i miei di direee... di avere con Bertini un certo tatto, una certa fiducia
    Bergamo: Vedrai che fa una bella partita è una brava persona e viene, diciamo viene predisposto... per fare una bella partita credimi
    Facchetti: Va bene dai
    Bergamo: Se l'aiutiamo tutti... sono ragazzi su cui io ci conto, è una sfida che, vedrai, la vinciamo insieme dai
    Facchetti: Va bene, io volevo dirtelo che l'ho fatto
    Bergamo: Grazie
    Facchetti: Mancini e poi qualche giocatore... hai capito eh?
    Bergamo: Grazie, grazie. Vedrai che le cose vanno tutte per il giusto verso, son convinto ... poi la squadra sta ricominciando ad avere fiducia e, quindi, i risultati .. poi tu hai giocato e lo sai, quando arrivano quelli poi arriva anche il morale, la facilità di fare le cose e tutto si risolve
    Facchetti: Certo, va bene
    Bergamo: Ti faccio un in bocca al lupo
    Facchetti: Ciao, grazie
    Bergamo: Ciao Giacinto..............
    L'ARBITRO BERTINI VA BEN "PREDISPOSTO" AD ARBITRARE L'INTER

    RispondiElimina
  103. Questa se la poteva risparmiare sig.Francesco, cosi' offende solo la sua intelligenza.................questa presunta super squadra in europa faceva ne piu ne meno la figura dell'inter......quali annuali ha consultato??

    RispondiElimina
  104. Veda sig. Francesco, visto che proprio se le tira risponda a questa domanda, se vuole: Se in Italia non vincevate, pur avendo delle grandi squadre, perchè Moggi rubava. perchè in Europa non dico che non vincevate, ma nemmeno vi siete mai nemmeno lontanamente avvicinati a vincere??

    RispondiElimina
  105. x Francesco,l'avvocato chiese una pena congrua alle altre squadre,aggiungendo che SE,ripeto SE, date la serie b a noi la dovete dare anche a loro.
    Poi signor Francesco,con l'avvento del signor Moggi alla Juve,dal 94 al 2006 la Juve ha fatto 4 finali di champions league di cui 3 consecutive,purtroppo ne abbiamo perse 3 ma penso che poche squadre siano arrivate fino in fondo nell'arco di 12 anni.
    Voi???

    RispondiElimina
  106. Eh , noi siamo i CAMPIONI D'EUROPA in carica . Chissá qd cazzo vedremo la Juvetta diventare campione d'Europa di nuovo ....

    RispondiElimina
  107. Sai Anonimo,è bello quando uno va a bastoni e l'altro risponde a denari.............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simone.
      2 domande:
      se Tronchetti Provera non ha fatto intercettare Moggi...chi è stato?Moggi stesso?
      se la Polis d'Istinto ha pedinato Vieri e De Santis senza che Moratti(e quindi l'Inter)ne fosse al corrente...perchè,in attesa della sentenza della querela di quest'ultimo(prevista per fine mese)...quella riguardante Bobo ha dato ragione all'ex centravanti della nazionale e Moratti è stato riconosciuto colpevole?

      Elimina