martedì 10 maggio 2011

Con lo Shuttle o a piedi, ciao a (quasi) tutti (A-Team su LaStampa.it)

Finalmente, l’agonia è finita e possiamo lecitamente pensare al futuro. Prima di concentrarci su chi debba arrivare, proviamo a fare il punto di chi debba rimanere e di chi si possa salutare, senza sventolio di fazzoletti bianchi. Ovvio che l’80 per cento di quelli che farei partire resteranno (non si può rivoluzionare la rosa ogni anno), ma questo è soltanto lo specchio di ciò che è oggi la Juve.

Buffon: va ricostruito psicologicamente, ma va tenuto.
Storari: col broncio perenne, lasciamolo andare a borbottare altrove.
Manninger: buon terzo, in attesa di un secondo giovane e promettente. Da tenere.

Barzagli: ha fatto il suo onestamente. Da tenere.
Bonucci: se non gli diciamo che è Beckenbauer, va tenuto.
Chiellini: da ricostruire, ma anche da tenere qui con le catene.
Motta: da spedire con il Concorde.
De Ceglie: se qualcuno lo vuole, non facciamolo insistere.
Grosso: scaduto per limiti d’età.
Grygera: grazie, ma basta.
Rinaudo: chi?
Sorensen: da tenere, magari vedendolo al centro.
Traoré: prima di spedirlo dove merita, facciamoci restituire i soldi.

Aquilani: nonostante tutto, da tenere.
Krasic: ma facciamogli fare vacanze riposanti quest’estate.
Marchisio: da tenere, ma basta montargli la testa.
Martinez: non fatemi infierire, le colpe non sono neppure tutte sue.
Melo: datemi il là e lo porto io in spalla oltre confine.
Pepe: qualcuno va pur tenuto.
Salihamidzic: grazie e ciao, ha dato fin troppo.
Sissoko: regaliamolo pure a chi se lo piglia.

Del Piero: il capitano dei tre stadi. Punto.
Iaquinta: prolunghiamo la lunga assenza fino al distacco definitivo.
Matri: questo è buono davvero. Da tenere stretto.
Quagliarella: se si rimette, va tenuto, ma dopo un infortunio così è rischiosissimo.
Toni: come quinto attaccante, un bestione d’area così lo tengo.

Delneri: da spedire con lo Shuttle.
Marotta: gli farei fare coppia fissa con Delneri, ma una seconda chance l’avrà di sicuro.
Andrea Agnelli: mi fido un altro anno del suo cognome, ma per favore non faccia parlare così tanto l’altro ramo di famiglia.

23 commenti:

  1. Buonasera fratello juventino Stenti, sono quasi del tutto d'accordo con quello che hai scritto, invertirei solamente la sorte di Storari e Buffon: il primo non ha combinato disastri, ha sempre fatto il suo e più che bene; il secondo piglia gol da tutte le parti: giuro, il gol di Gattuso (tiro lento, di sinistro, centrale e da fuori area) che gli è passato sotto i guantoni me lo ricordo finché campo. Storari è stato velocemente accantonato per far posto ad un calciatore dal cognome ingombrante: te credo che tengo il broncio, a maggior ragione dovendo stare a scaldare la panca e vedendo quello che l'ex portierone fa (o meglio, disfa).
    Aggiungo anche che tra Toni e Iaquinta sono in difficoltà sul chi tenere tra i due, ammesso e non concesso che almeno uno debba restare

    RispondiElimina
  2. Lex Luthor per Stenti11 maggio 2011 09:06

    Ciao Simone, dimmi/dicci la verità : Viallas Boas alla Juve?.....Io non ci credo molto, sono un po' scettico sull'allenatore, ma anche nell'ipotesi che arrivi lo si prende per vincere lo scudetto.....perchè se prendi Boas, gli fai la campagna acquisti, e poi arriva secondo o terzo allora tanto vale prendere Mazzarri e puntare al secondo/terzo posto.

    RispondiElimina
  3. @Lex: ma con Mazzarri ok, arrivi 2°/3° il primo anno, e poi? Con Villas Boas potresti programmare seriamente, qualificazione Champions il primo anno, provare a lottare x il titolo il 2° anno, scudetto al 3° anno.

    RispondiElimina
  4. Lex Luthor per Gianluca11 maggio 2011 10:04

    3 anni ancora per un titulo (alla portoghese)????????????.....vaglielo a spiegare tu ai tifosi.....dal 2006 sono già passati 5 anni e non si è costruito niente....3 anni ancora per uno scudetto?....non siamo il Napoli (con tutto il rispetto). Alla Juve o si vince o è un fallimento. Negli ultimi 5 anni solo fallimenti...Bisognava costruire con Deschamps. E' chiaro che se dobbiamo prendere Mazzarri allora tanto vale prendere Conte. Vediamo questo Boas....sempre che arrivi.....Ho guardato il suo palmares da allenatore : ha sempre fatto l'assistente, poi ha salvato una squadra che era in zona retrocessione e al primo anno (2010/11) al Porto ha vinto il titolo. Fino a quando non ha allenato il Porto, la carriera è la stessa di Conte (che non ha mai allenato un top club)....per dire solo che finchè ai giovani italiani non dai la possibilità di fare il salto (vedi Allegri!!!!) gli stranieri risulteranno sempre più bravi (guarda caso in campionati a 2 squadre....).
    Comunque Gianluca, io sono uno di quelli che sa benissimo che l'anno prossimo lo scodetto è difficilissimo per non dire impossibile....quindi anche arrivasse Boas sono conscio delle difficoltà. La società dovrebbe essere brava a spiegarle....

    RispondiElimina
  5. La società doveva disaffiliarsi (se si può coniare questo neologismo) da frange di tifoseria quali i Viking, che sono il male della juve (scritto volutamente con la j minuscola) e spiegare apertamente la situazione: soldi pochi, appeal internazionale poco, accontentarsi di ricostruire pian piano. Ranieri non è stato un fallimento: 3° e 2° posto. I fallimenti sono arrivati dopo, guarda caso da quando Monsieur Jean-Claude ha acquisito sempre più potere... Villas Boas è abbastanza intelligente da capire che in Portogallo ci sono 2 squadre, forse forse 3, a Torino avrebbe l'occasione di consacrarsi definitivamente, facendo della Juve un'araba fenice =) Io ci spero (anche se più che speranza è quasi un'illusione)

    RispondiElimina
  6. Lex Luthor per Gianluca11 maggio 2011 10:50

    Il fatto è che Boas (a quanto si legge) costa abbastanza....vedremo.....Se non arriverà lui, allora convieni che è meglio Conte di Mazzarri? Almeno, secondo me, con Conte si potrebbe fare un'operazione di garanzia : spiegare apertamente che ci sarà una ricostruzione ma che bisogna avere pazienza. Con Mazzarri si corre un altro "rischio Del Neri". In più Mazzarri deve ricucire con Marotta....non è che si parta con i migliori auspici....E' chiaro che potendo scegliere, io punterei su Capello. Non potendoci arrivare, dobbiamo riposizionarci su altri....e ti dirò che un po' mi intriga anche un Lippi-ter...ma anche questo è un rischio....Il dato più grave è quello di arrivare a Giugno senza aver ancora scelto il mister e con una stagione da programmare....DA VERI DILETTANTI ALLO SBARAGLIO! Mazzarri adesso come adesso mi sembre più un ripiego che una scelta convinta.

    RispondiElimina
  7. Tra Conte e Mazzarri decisamente meglio Conte! Tra l'altro non servirebbe l'ennesima rifondazione, lui gioca questo 442 che assomiglia a un 424, quindi vedresti Krasic galoppare allegramente sulla destra strafregandosene della fase difensiva. Diventerebbe devastante. A sinistra boh, Bastos potrebbe anche darsi che renda.
    Capello no, sarebbe una minestra riscaldata, in più non ha più lo squadrone del 2004/2006.
    Dovessi scegliere io, a questo punto, considerando tutti i papabili e tutte le variabili (prezzo, capacità, conoscenza dell'ambiente, elasticità mentale) punterei dritto (come dissi qualche intervento fa sempre su questo blog) su Gasperini. E' stato diversi anni con noi, conosce l'ambiente e sa (a differenza di Luigi "Barbera" Delneri) che alla JUVE un pareggio non è 1 punto guadagnato, bensì 2 punti persi

    RispondiElimina
  8. Villas Boas? Francamente, fatico a farmi un'opinione: la sua brevissima carriera brilla di luce altrui. E dei cloni diffido, da quando si vendeva Maifredi come il nuovo Sacchi. Di Mourinho ce n'è uno (per fortuna), come c'è stato un solo Rocco. Questo Boas deve ancora dimostrare tutto: vincere in Portogallo è più facile che vincere la nostra B.

    RispondiElimina
  9. Sono d’accordo con Stenti su molto ma non su tutto:

    Buffon, va regalato. Il peggio non l’ha dato in campo dove e’ stato penoso ma fuori: sei il capitano e ti presenti a una squadra nuova dopo 6 mesi? Ma vattene per favore.

    Storari teniamolo, se fa il titolare non borbotta piu’. E poi si guadagnano circa 24 mil di euro di stipendi risparmiati tenendo lui e mandando via l’ex miglior portiere al mondo (senza contare il cartellino che non ci sara’)

    Chiellini lo tengo ma se arrivano 20 mil lo vendo, lei Stenti a quanto cederebbe?

    Aquilani forse lo terrei, ma se arriva un fanatico del 442 tipo Conte, no! Se si usano “moduli moderni” allora si, ma non spenderei piu di 8-9 mil. Fossi Marotta aspetterei la fine d’agosto

    Krasic, a me pare che da un paio di mesi la condizione fisica sia molto buona…

    Melo, miglior giocatore dell’anno insieme a Quagliarella. Il primo da tenere a centrocampo ma ha bisogno di un leader accanto, in un centrocampo a due non Pirlo ma uno Zanettino giovane.

    Pepe, lo detestavo adesso lo apprezzo, come jolly di riserva dalla difesa all’attacco, soprattutto in difesa...

    Iaquinta va venduto anche 4 mil ma diamolo via.

    Marotta non ha fatto malissimo e non si puo cambiare ogni anno, anche se temo ci deludera’.

    RispondiElimina
  10. @tyler, il problema di Chiellini (e quelli equiparabili) non è a quanto venderli, ma con chi sostituirli. Non siamo più nelle condizioni di fare mercato in uscita, perché non c'è più mercato in entrata: quelli forti, anche in prospettiva, in questa Juve non vengono. Quei pochi che abbiamo in casa non possiamo farli andar via per soldi. Pepe, in un contesto di maggior qualità, può mostrare la grinta per farlo diventare il Gattuso bianconero.

    RispondiElimina
  11. Portieri: Buffon, se ha mercato, sarebbe il momento di cederlo. Farei fatica a capire però se questo discorso lo facesse un tifoso: Buffon ha seguito la squadra in B e meriterebbe più riconoscenza. Storari invece è un ottimo secondo portiere, mi sembra giusto che voglia giocare titolare: questo fa bene sia a lui che a Buffon. Io li terrei entrambi.
    Difesa: concordo su quasi tutto. Interessante l’idea di Sorensen centrale: è molto giovane, ha il fisico adatto e potrebbe essere un’ottimo investimento in questo senso. Rimane il fatto che andrebbe rinnovata la rosa in questo settore: andrebbero presi 4-5 difensori. Senza rivoluzioni, servirebbe un giocatore di peso in più e andrebbero rimpiazzati i vari Traorè, Grosso, Grygera con dei giovani. Discorso a parte per Bonucci, che io proprio non riesco ad apprezzare.
    Centrocampo: ho notato anch’io una certa confusione (soprattutto nelle tante, tantissime interviste) di Marchisio, ma è un buon giocatore e per lui la prossima stagione sarà migliore di questa. Per il resto concordo con te…ma Sissoko? Come mai dici così? Io al Milan, per un giusto prezzo, lo prenderei subito!
    Attacco: dopo aver ceduto Diego (ma perché?!) l’unico 10 rimasto, e meno male che è rimasto, è Del Piero. Un grande. Toni, Quagliarella, Matri ok. Al posto di Iaquinta io cercherei uno alla Miccoli o alla Robinho per intenderci…ora come ora non saprei farti un nome però! Tutto sommato questo è forse il reparto che necessita di meno di un rinforzo.

    Del Neri: basta!!!! Mandatelo via!! Certo che se l’alternativa è Mazzarri allora conviene tenere Del Neri. Sono bravi entrambi a fare gruppo, ma almeno Del Neri ne capisce un po’ di più di tattica. Villas Boas mi sembra uno specchio per le allodole.

    RispondiElimina
  12. Dico la mia in ritardo perchè ho dovuto smaltire la delusione :)
    concordo quasi su tutto eccetto:
    Grosso è scaduto ma è già pagato (nessuno te lo compra) e non possiamo cambiare 4 terzini su 4, almeno uno che se non altro qualcosa di semidecente ha fatto. Considerando poi che faticheremo a prendere 2 terzini buoni...
    Melo sono daccordissimo, ha fatto un buon campionato, monetizziamo per favore, anche perchè secondo me schiaccia troppo la squadra verso la difesa.
    Dei 4 attaccanti Iaquinta è da spedire sperando di intascare qualcosa, Toni è gratuito e francamente un'altro così gratis non lo trovi, mettiamoci che gli attaccanti costano pure cari e francamente io punterei molto di più su Quagliarella e Matri (se non lo riscattano mi dimetto da tifoso, come tipo di gol mi ricorda Inzaghi, infatti sono gol stupidamente semplici, però lui la butta sempre dentro nonostante la squadra che abbiamo, non oso immaginare in una squadra seria...) a noi servirebbe solo una punta centrale tipo Toni (versione 2006 però).
    A metà campo se mettiamo dentro Pirlo al posto di Melo per me ci siamo quasi.
    E poi lasciatemelo dire (a me piaceva Del neri9 con un Capello/Lippi in panchina forse non avremmo vinto lo scudetto ma in champions c'eravamo di sicuro. Non batti per caso tutte le grandi (sarei curioso di vedere la classifica considerando gli scontri delle sole prime 10 squadre) il problema è tutto di testa. La squadra sbanda ad ogni minima difficoltà quasi solo contro i deboli, non è asolutamente logico.
    Meglio poi COnte di Mazzarri, almeno avrebbe i tifosi dalla sua parte...
    Così la penso io.
    Andrea

    RispondiElimina
  13. Lex Luthor per Stenti12 maggio 2011 18:56

    Ciao Simone!....meno male che c'è il tuo blog sul quale possiamo scontrarci tutti noi!....Lo so che calciopoli ti annoia, ma per gli juventini è una ferita che credo mai si rimarginerà....Comunque meno male che c'è questo spazio senza filtri....Molti si lamentano per la tua assenza, ma devi capire che eravamo abituati al Beck dalle 8 di mattina alle 22 di sera....Tra l'altro salutalo da parte mia se lo senti (ho anche detto a Leoncini che sarebbe bello se intervenisse su A-Team ogni tanto). Passando alla Juve : NON SI CAPISCE UN CAZZO! C'è un pressapochismo in società.....Non sono fiducioso per l'anno prossimo. Sigh! :-((

    RispondiElimina
  14. La speranza, caro @Lex, non va mai persa, certo è che in questo periodo non fanno nulla per alimentarla. L'uscita di scena di Blanc è comunque un segnale positivo.
    Beck era (è) un grande, interno a La Stampa, per di più in una sede distaccata (era a Milano). Quindi aveva tutte le possibilità di rimanere connesso col suo Ospedale per così tanto tempo. Comunque, è sempre aggiornato sul vostro affetto, anche se non credo che abbia tanta voglia di stare al computer, avendo la Costa Azzurra fuori dalla finestra.

    RispondiElimina
  15. Sì è inchiodato il server su A-Team? C'è continuamente un messaggio di errore: Microsoft OLE DB Provider for SQL Server error '80004005'

    [DBNETLIB][ConnectionOpen (Connect()).]SQL Server does not exist or access denied.

    /cmstp/rubriche/rubricahome.asp, line 55

    RispondiElimina
  16. Lex Luthor per Stenti12 maggio 2011 20:34

    Oh ma me lo fai un nome per la panca juventina l'anno prossimo?!?!?!?...uno....non sarà mica Boas con le sue "idee rivoluzionarie" (ipse dixit) ?.....non mi ha mai convinto troppo....però non si sa mai (anche se mi dà l'idea di essere troppo zemaniano).....Dai dammi un nome!

    RispondiElimina
  17. Non era A-Team, era tutta La Stampa. Strano, ma capita.

    RispondiElimina
  18. @Lex, sinceramente non ci sono elementi per dire uno o l'altro.

    RispondiElimina
  19. Lex Luthor per Stenti13 maggio 2011 19:05

    Dai che rientriamo in Champions!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  20. siccome è l'anno dei rimpianti continui per i punti perennemente buttati via non mi stupirei se battessimo il parma, l'Udinese perdesse con il Chievo, la Lazio e la Roma pareggiassero...
    Ci sentiamo lunedi...
    :):)

    RispondiElimina
  21. Lex Luthor per Stenti14 maggio 2011 12:46

    Qual è la colpa di Giuseppe Rossi? Non essere genero di Maradona? O di non chiamarsi Josè Rojo?

    RispondiElimina
  22. dal blog di Christian Rocca14 maggio 2011 16:33

    Tipo Tiago e Almiron.
    14 maggio 2011 Blog.
    Tra le frasi calcistiche più porta sfiga degli ultimi anni quella che mi sembrava imbattibile era "d’ora in poi saranno 10 finali", credo pronunciata per primo da Pippo Inzaghi ai tempi della Juve (e dello scudetto naturalmente alla Roma). La frase, nella sua banalità, si è diffusa enormemente. E’ diventata la nuova "lotteria dei rigori", la nuova "è normale che…".
    La pronunciano tutti, quindi perlomeno l’effetto sportivo si azzera (ma non il fastidio).
    Ora ce n’è un’altra, tutta juventina. Il mio è un appello accorato: pregherei i dirigenti della Juventus, adesso che sono ancora in tempo, di non pronunciare mai più a proposito della campagna acquisti, in nessuna combinazione, le parole "top player". Grazie.

    RispondiElimina
  23. Talvolta mi trovo d'accordo con Rocca.

    RispondiElimina