martedì 6 settembre 2011

Lo stato del nostro calcio in una domanda innocente

"Papà, chi è il più forte giocatore italiano?".
Imbarazzo.
"Non lo so".

13 commenti:

  1. Sicuramente non è un attaccante o un fantasista, forse a livello di ruolo e potenziale De .
    Rosario

    RispondiElimina
  2. Lex Luthor per Stenti6 settembre 2011 20:12

    Poi cos'è tutta questa pugnetta sul nome dello stadio?!?!?!????? Stadio "Giovanni e Umberto Agnelli", tribuna "Scirea" (oppure tribuna "Sivori" e curva "Scirea"). Ci vuole tanto?

    RispondiElimina
  3. Esti(cazzi)garribia!!!

    RispondiElimina
  4. Ora come ora, di quelli in attività, il più forte è ancora Lui. Alessandro Del Piero. Oh capitano, mio capitano

    RispondiElimina
  5. Mi spiace dirglielo sig.Stenti ma, da juventino, non ha insegnato niente a suo figlio. Finchè calchera' i campi di calcio rimane Lui il forte giocatore italiano.
    P.S. Se poi devo stare a spiegarle chi è "Lui" allora, da juventino, non ha niente da insegnare a suo figlio. Occhio che le diventa interista ;-))

    RispondiElimina
  6. Lex Luthor per Stenti7 settembre 2011 19:58

    E poi oltre al nome dello stadio (attendo la tua risposta al mio post precedente), volevo proporti un'altra questione : togliamo quel caz. di toro dallo stemma della Juve e ci rimettiamo la zebra?

    RispondiElimina
  7. @Lex, il nome è in vendita. Il toro? E' il simbolo di Torino città, fattene una ragione. @axl, un interista in casa mia non ci entra manco col passaporto ;-)

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Simone e complimenti per tutto (è la prima volta che scrivo), se posso esordire con una battuta... se fossi juventino per principio bannerei chiunque facesse il nome del Coniglio Bagnato (quello col codino da barbone per intenderci).
    Poddompsas

    RispondiElimina
  9. Ciao, Poddompsas, benvenuto. Non sia tanto cinico, Roberto Baggio è stato un campione di bellezza infinita. Poi non è mai stato bianconero fino in fondo? Direi che non è mai stato neppure milanista o interista. Forse viola, ma proprio forse. Comunque, se l'arte passa dai piedi, lui è stato un Maestro.

    RispondiElimina
  10. Passo al "tu" Simone, se per te sta bene, siamo della stessa età.
    Non importa se non è stato juventino, Vialli quando è arrivato ha ammesso che nel suo cuore c'era la Samp, ma ha dato tutto quando ha indossato la maglia bianconera. Il Codino è stato antijuventino, in quanto deletereo in campo (con lui abbiamo perso 4 anni inutilmente, lasciando perdere gli episodi) e assai maleducato fuori coi tifosi (chiedi a qualche tifoso di qualche Juve Club che ha avuto il dispiacere di averci a che fare).
    E poi se lui è stato Maestro, Platini cosa è stato?
    Poddompsas

    PS Scusa l'ignoranza, come si fa a selezionare il nome come profilo per il commento? Ho provato ma se non inserisco l'URL (che roba è?) non me lo accetta. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina