lunedì 5 dicembre 2011

L'uomo non ha morso il cane. Bene così. (A-Team su LaStampa.it)

Se un cane morde un uomo non è una notizia. Lo è se è l'uomo a mordere il cane. Questo insegnano nelle vecchie scuole di giornalismo. In quello sportivo insegnano che se la prima gioca in casa contro la penultima e vince, è come il cane che morde l'uomo. La Juve ha messo in cassa altri tre punti, altro da aggiungere non c'è.

Anche su Marchisio s'è già lungamente detto, mentre qualcosa si potrebbe sottolineare sulla supposta rosa corta, che continua a far risultato anche quando mancato i cosiddetti inamovibili. Catalano, l'uomo dell'ovvio, potrebbe arguire che è meglio avere in campo Pirlo che Pazienza. E io aggiungo che l'acqua calda scotta. Epperò s'è vinto lo stesso, pur senza far notizia.

In assenza di titoli, mi vorrei concentrare su un giocatore che so già che quest'anno mi farà tornare molte volte sull'argomento. Sui quotidiani sportivi di oggi, Mirko Vucinic ha preso larghe sufficienze. E quello inutilmente rosa definisce la sua partita “un'ora di qualità”.

Che il nostro numero 14 abbia piedi di classe superiore, non è discutibile. Per fortuna, però, io non sono costretto a far pagelle, altrimenti mi sarei trovato in pieno disaccordo coi colleghi.

Sappiamo che Mirko è uno che si accende quando ne ha voglia e spesso ciò non coincide quando gioca con le provinciali. Insomma, è uno che ama il caldo dei riflettori. Però chi ha classe dovrebbe essere proprio il grimaldello nelle partite contro squadre arroccate, dove gli spazi sono stretti come la vigilia di Natale all'ora di punta.

Invece, chissà, forse perché un po' orfano dei lanci di Pirlo, non ha fatto altro che accentrarsi e a cercare palla sulla trequarti, quando Conte gli chiedeva di restare largo sulla fascia. Lato del campo, tra l'altro, presidiato da Ghezzal, che è tutto fuorché un terzino., infatti, quando l'ha puntato, l'ha sempre saltato secco. Soltanto che Mirko era in giornata di triangoli stretti centrali, che non hanno portato alcun frutto.

Sarà una sensazione mia, ma ho l'impressione che il Mister non sia contento di quello che ha visto e che il dolorino che ha tolto Mirko dal campo abbia preceduto soltanto di un attimo la decisione della panchina.

Però, se si decide di segregare in panchina Del Piero e Quagliarella, bisogna che il preferito garantisca qualità, quantità e, soprattutto, continuità. Due su tre a Vucinic finora mancano. Quando i giochi si faranno duri, vedremo se sarà abbastanza duro per meritarsi tutta questa incondizionata fiducia.

17 commenti:

  1. Lex Luthor per Stenti5 dicembre 2011 14:45

    Ciao Simone, l'ho sempre detto (anche col Beck) a me Vucunic ricorda tanto Boksic....

    RispondiElimina
  2. Se non fosse stato per il gol avrei preferito Pazienza a Marchisio... a Vucinic ieri un 6-; a Matri non lo dico perche siamo di buon umore va :)

    RispondiElimina
  3. Ragazzi non scherziamo...boksic era 200 volte vucinic e 100 ibra.
    faceva il fenomeno tra i fenomeni.

    Saluti
    Roberto

    RispondiElimina
  4. l'unico problema di Dragan M.Vucinic è che se ha poca voglia di giocare lo si vede dopo 5 min ..dallo stadio si vede troppo chiaramente che ha sempre bisogno della mamma Antonio che di tanto in tanto lo sculacci bene ...il limite di essere un buon giocare dal campione ..Boksic era un campione !!! Non scherziamo ...Scusate
    Giba

    RispondiElimina
  5. Boksic era un campione ma la porta la vedeva poco.
    Chi ha detto che valeva 100 Ibra, ha esagerato alla grande. Boksic non era così determinante per una squadra, non era così completo, segnava molto meno. Forte era forte, ma non esageriamo.

    Io comunque Vucinic fin qui l'ho visto abbastanza bene, a parte qualche pausa. Per riprendere il discorso di Simone, direi che la quantità e la qualità finora le ha messe. Manca un pò di continuità/cattiveria sotto porta, ma quella forse non l'avrà mai.

    RispondiElimina
  6. Io, comunque, qualche gol in più da Vucinic me lo aspettavo...

    RispondiElimina
  7. personalmente penso che Ibra nel calcio degli anni 90/00 non sarebbe stato così prorompente come lo è adesso, in italia. Infatti a livello europeo non ha vinto niente e soprattutto non ha inciso se non negativamente.
    roberto

    RispondiElimina
  8. Ora ci aspetta una trasferta durissima a Roma, che precede un calendario più abbordabile. Secondo me è fondamentale restare in vetta fino alla sosta natalizia, dato che il Milan, che mi pare ancora la squadra più accreditata per la vittoria dello scudetto, non avrà impegni di Coppa fino a febbraio inoltrato. Quello che ha detto Conte è vero, il Milan sembra passeggiare, mentre noi dobbiamo sempre giocare a mille per vincere.
    Passando ad altro, non so se domenica abbiate notato, tra gli altri, il titolo della pagina di Virgilio.it in cui si parlava di vittoria della Juventus macchiata da un rigore inesistente e dal sangue di Del Piero. E' proprio vero, dato il pessimo gusto di simili uscite, che qualcosa è cambiato anche nei mezzi di informazione...

    RispondiElimina
  9. Lex Luthor per Roberto P6 dicembre 2011 13:04

    Boksic era talmente forte che dopo un anno la Juve (quella Juve che avrebbe potuto tranquillamente tenere testa a questo Barcellona) la rispedito al mittente. Se Vucinic corre 70 minuti è già molto!...non ne ha voglia.....almeno, a me ha dato questa impressione....

    RispondiElimina
  10. L'ha rispedito

    RispondiElimina
  11. Comunque, nelle prossime partite non correrà proprio per niente, visto che gli hanno riscontrato una lesione muscolare che lo terrà fermo per una ventina di giorni... Secondo voi chi lo sostituirà a Roma?

    RispondiElimina
  12. Lex Luthor per Yuri6 dicembre 2011 15:29

    Il Quaglia!....chi vuoi che lo sostituisca?.....Del Piero 90 minuti non li regge....Rimane solo Quagliarella. "Solo" si fa per dire....se è in forma vale anche più di Vucinic.

    RispondiElimina
  13. Sì, speriamo che il nostro abbia voglia di riscatto!

    RispondiElimina
  14. x lex luthor:

    la juve ha venduto anche zidane e ha continuato a vincere.
    il barca ha venduto negli anni ronaldo e MARADONA e ha continuato a vincere.
    se un giocatore viene ceduto, mica vuol dire che è una pippa.
    ps, la juve ha venduto anche ibra...

    Roberto

    RispondiElimina
  15. Lex Luthor per Roberto6 dicembre 2011 20:11

    Roberto, Zidane è stato venduto e con quei soldi si sono comprati fior fiore di giocatori!....Boksic è stato venduto perchè inutile alla causa.....Tecnicamente era fortissimo, sono il primo ad ammetterlo. Ma non molto utile....e non so se e quanta plusvalenza abbiano fatto....

    RispondiElimina
  16. Se Vucinic ricorda Boksic, io ricordo Brad Pitt.

    RispondiElimina